HISTORY

TUTTA L'ARTE CHE ABBIAMO OSPITATO

NOHAYBANDATRIO

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

Nohaybandtrio-2014

Venerdì 11 aprile ritornao i Nohaybandatrio da Roma. L'ultimo loro concerto è stato inserito nell'olimpo delle band "break bones!".

Nohaybandatrio è un progetto che nasce nel 2004 dall'incontro tra Fabio Recchia (basso e chitarra preparati e suonati contemporaneamente!), Marcello Allulli (sax e live electronics) ed Emanuele Tomasi (batteria e percussioni).

 La proposta musicale affonda le radici in molteplici generi: jazzcore, prog, math rock, elettronica, colonne sonore, noise, ma tutti ricodificati attraverso lo stile peculiare e inconfondibile del gruppo.

 Sia come Nohaybandatrio che come singoli, i tre musicisti hanno collaborato con artisti come Tony Scott, Marco Siniscalco, Alex Gwiss, Paolo Damiani, Massimo Pupillo, Okapi, Michele Rabbia, Zu, Brutopop, Truce Clan, Assalti Frontali, Ardecore, Inferno, Nicola Tescari, Katia Labèque, Giovanni Sollima, David Chalmin, Viktoria Mullova, Marque Gilmore, Meg, "Black Engine" (progetto con Zu, Eraldo Bernocchi con le feat. di Mick Harris e FM Einheit), Luca Bulgarelli, Fabrizio Bosso, Gianluca Petrella, Cristiano De Fabritiis, Giovanni Di Cosimo, Antonio Borghini, Daniele Tittarelli, Renato Ciunfrini, Fabio Rondanini, John B. Arnold, Greg Burk, Damo Suzuki, Antonello Salis, Joe Lally, Alessandro Baricco e molti altri ancora.

 Hanno all'attivo 3 dischi: "Tsuzuku" edito da Zone di Musica, "Il Seme" edito per Stirpe999 e CaneCane e "Nohaybandatrio" edito per Megasound e arricchito dalla presenza di 4 special guest:
 Francesco Bearzatti al sax, Giovanni Falzone alla tromba, Massimo Pupillo al basso elettrico e Enrico Gabrielli al clarinetto basso e al flauto contralto.

 Durante questo 2013 hanno fatto 2 tour italiani, un tour norvegese (partecipando anche al festival internazionale Match & Fuse) e un tour americano di 27 concerti in poco più di un mese per circa 5000 miglia e 19 stati: proprio prima di questa esperienza oltre oceano c'è stato un cambio nell'organico della band; non è più il sax di Allulli a interpretare i temi scritti da Fabio Recchia, ma è lo stesso Reeks a introdurre un terzo strumento suonato simultaneamente per cantarli! Infatti con l'uso di un convertitore audio/midi la sua voce diventa il modo di controllare e di remotare un sintetizzatore, inserendo quindi nello stile del gruppo anche una forte componente elettronica.

 

 

Powered by Associazione Multiculturale Mammalucco

DRINK ~ FOOD ~ MUSIC

Birreria 34
is back!

Ti aspettiamo da sabato 4 luglio
in Vico De Leonardis, a Taurianova!

Lasciaci la tua mail
Saprai prima degli altri cosa bolle in pentola!

Search